Aggiornamenti‎ > ‎

Ecomondo 2012: Convegno Progetto GRU

pubblicato 6 nov 2012, 10:12 da Environmental Engineer   [ aggiornato in data 17 dic 2012, 16:13 ]
09/11/2012 - 16:00 -18:00
Luogo: Sala Gardenia Hall Est lato pad. B7
Città sostenibile - Convegno

Presentazione del progetto GRU - Gestione e Riduzione dei Rifiuti in ambito Universitario  (vedi)


L’evento ha lo scopo di presentare il progetto di educazione ambientale “G.R.U-  Una politica integrata per la Gestione e la Riduzione dei Rifiuti in ambito Universitario., finanziato dal MATTM e avente capofila AIAT- Associazione Ingegneri Ambiente e Territorio. Il progetto avente durata 1 anno, si svolge in tre sedi universitarie delle città di Napoli, Catania e Milano, con attività in parte comuni e in parte specifiche per ogni sede.
 Il progetto, giunto al nono mese di attività, oltre alle azioni di sensibilizzazione sulla tematica rifiuti rivolte agli studenti e a tutti i frequentatori dell’ambiente universitario, sta intervenendo operativamente sulle modalità di gestione dei Rifiuti nelle tre sedi di progetto. In questo incontro , gli attori del progetto GRU ci spiegano come.

16:00 – 16:15  Saluti introduttivi
      Ing. Adriano Murachelli, Presidente AIAT
     
16:15 – 16:30 Il progetto G.R.U. come “leva” per il miglioramento della Gestione Rifiuti nelle Università.
        Ing. Floriana F. Ferrara, coordinatore del progetto G.R.U.

16:30 -16:50 Difficoltà, sinergie e soluzioni nell'applicazione della RD in una Università del Sud
      Ing. Giuseppe Mancini, supervisore (Catania)

16:50 – 17:10 Una giornata “speciale” per la Facoltà di Ingegneria della Federico II di Napoli
      Ing. Rosalba Di Palma, supervisore (Napoli)
     
17:10 -17:30  La metodologia per l’analisi dei consumi e le altre attività di progetto al Politecnico di Milano
      Ing. Carlo Candelpergher, supervisore (Milano)

17:30 -17:45 Una tesi per il progetto G.R.U.: Strategie di riqualificazione del Sistema di Gestione Rifiuti al Politecnico di Milano
      Dott. sa Azzurra Martinello

Comments